You Are Here: Home » ARTIGIANATO E LUOGHI AMENI » Le fisarmoniche Marzioli, suoni dolci e armoniosi.

Le fisarmoniche Marzioli, suoni dolci e armoniosi.

FISARMONICHE_MARZIOLICome abbiamo scoperto precedentemente, in Italia la produzione delle fisarmoniche nasce a Castelfidardo grazie all’intuito e all’abilità di Paolo Soprani che trasmette la passione anche al fratello Pasquale che si trasferirà poi a Recanati per continuare a fabbricare particolari strumenti musicali. Queste due cittadine sono centri di eccellenza che ospitano ancora oggi numerose aziende che realizzano artigianalmente, secondo tecniche tramandate di padre in figlio, le popolari fisarmoniche suonate da talentuosi artisti. La popolarità dello strumento è cresciuta nel tempo grazie anche alla stesura di importanti partiture ad opera di affermati musicisti come Petr Ilic Ciaikovski che nel 1883 ha introdotto una parte per accordeon nella Suite n. 2 in Do Maggiore, Umberto Giordano nel 1898 che fa suonare la fisarmonica nel terzo atto della Fedora e Alban Berg che nel 1921 la inserisce nel primo atto del Wozzek.

A Recanati esiste una storica azienda che vi voglio far conoscere e che dal 1938 produce fisarmoniche per appassionati e famosi musicisti. E’ la ditta della famiglia Marzioli, oggi diretta dal figlio Antonio, appassionato del lavoro artigianale che ha dedicato l’intera vita professionale alla costruzione delle fisarmoniche che sono capolavori d’arte esportati in tutto il mondo.

Il regno di Antonio Marzioli è il laboratorio dove si unisce la tradizione artistica con le moderne tecniche costruttive. Le molteplici parti che compongono la fisarmonica vengono prodotte e assemblate con cura per assicurare una qualità “sonora” durevole e costante nel tempo. Abilità non comune, molti anni di esperienza pratica, continue migliorie consigliate da professionisti e moderni metodi produttivi hanno reso famoso nel mondo il marchio Marzioli. La lavorazione accurata, la perfetta tenuta d’aria, la stabilità nei vari climi sono caratteristiche indispensabili per ottenre un suono dolce ed armonioso, sinonimo di stile e qualità del prodotto finito. Ogni strumento
musicale viene curato nei minimi dettagli, costruito da abili mani artigiane, progettato “su misura” nella ricerca e nella scelta dei decori e dei colori per soddisfare le esigenze stilistiche dei clienti e ottenere una perfezione acustica molto spesso richiesta dai musicisti professionisti. Ricordo che la fisarmonica è uno strumento caro a generazioni di italiani e si può definire un capolavoro di meccanica fine composto da alcune centinaia di pezzi costruiti con vari materiali: abete, acero, mogano e noce per le essenze lignee; l’acciaio, il duralluminio e l’ottone tra i metalli; il prezioso cachemire, il feltro e la tela, nonché pelli di agnello, capretto e cuoio, celluloide, gomma e cera vergine. Lo strumento musicale per eccellenza nei concerti popolari continuerà a stupirci come ci stupiscono ogni giorno le abilità manuali dei Marzioli e di tanti maestri artigiani marchigiani.

 

 

About The Author

Operatore della comunicazione, esperto di artigianato.

Number of Entries : 34

Lascia un commento

© 2013 Italia Artigiana

Scroll to top